capelli gonfi

Quante volte capita che, dopo la doccia, ti ritrovi a lottare con la tua chioma perché hai i capelli gonfi? Se la risposta è fin troppe, sei arrivato a leggere il post giusto. Sappiamo che i consigli per i ragazzi e gli uomini in materia di capelli ancora scarseggiano, perciò eccoci qui: parleremo del perché i capelli si gonfiano (spoiler: potresti averli tagliati male) e, soprattutto, di come rimediare. Bastano davvero poche accortezze in più e vedrai che i tuoi capelli, che siano lisci o ricci, torneranno ad essere domabili e belli da guardare.

capelli gonfi uomo

Capelli crespi e gonfi: l’umidità non è l’unica nemica

Chi porta i capelli lunghi solo qualche cm lo sa bene: capelli e umidità non è una felice accoppiata; i capelli, infatti, sono portati ad assorbire tutta l’acqua presente nell’aria, gonfiandosi quando questa misura è eccessiva. Succede insomma che ti ritrovi i capelli tutti aggrovigliati uno con l’altro, non stanno assolutamente al loro posto e, in poche parole, sono ingestibili.

Uno dei primi errori che tutti fanno, allora, è bagnare ancora i capelli per cercare di dargli un ordine: in realtà questo peggiora solo la situazione, perché li si carica di altra umidità. Se, però, osservando la tua chioma vedi che è più gonfia in certi punti, spesso ai lati della testa, piuttosto che altrove, allora l’umidità non c’entra nulla: hai, più semplicemente, un taglio di capelli non adatto a te. Avrei una mezza idea sulla causa: non è che ti tagli da solo i capelli con la macchinetta? In questi casi la mano di un professionista si vede, eccome: corri subito da un barbiere e mettiti comodo mentre lui sistema la tua chioma. Non sai come tagliare i capelli? Lasciati ispirare da noi!

Come non far gonfiare i capelli lisci?

Distinguiamo innanzitutto che tipo di capelli hai. Partiamo con i capelli lisci, più facili da gestire in questo caso. Di solito, infatti, i capelli lisci soffrono meno l’umidità e bastano poche mosse furbe per sistemarli. Armati di un pettine, a denti non troppo stretti, e di un prodotto fissante: basta una cera a tenuta leggera, come la Whipped wax della linea Osis+ di Schwarzkopf o la Matte paste della linea Blends of many di Alfaparf, perché non devi scolpire creste o acconciature particolari, ma soltanto accompagnare i capelli nella direzione giusta.

  • se sono medio-corti usa le dita: preleva una piccola porzione di cera, scaldala tra le mani e applicala solo sulle lunghezze dei capelli, non sulla radice, semplicemente prendendo tra le dita ciuffetti di capelli. Con il pettine poi puoi aiutarti a direzionarli, ma senza spargere la cera sulla testa, soltanto con pochi brevi colpi;
  • se invece sono lunghi (per capirci, se porti un caschetto o un ciuffo lungo che si accompagna dietro l’orecchio), allora applica la cera, sempre con le mani, sulle lunghezze e poi usa il pettine passandolo per bene lungo la chioma per riavviare i capelli;
  • se porti i capelli lunghissimi, tanto da farci un men bun, allora è meglio utilizzare un fluido come Liquid wax di American Crew per non impiastricciare troppo i capelli gonfi e crespi che non sopporterebbero bene una gran quantità di prodotto;

Capelli gonfi rimedi: il primo passo è sotto la doccia

Ricordati comunque che per prendersi cura dei capelli correttamente bisogna cominciare dal lavaggio: oltre a uno shampoo di qualità (Energizing shampoo di Alfaparf è perfetto per capelli indeboliti) devi usare il balsamo. Sì, anche se hai i capelli corti e sì, tutte le volte che lavi i capelli: una modica quantità è sufficiente, basta applicarla con attenzione solo sulle lunghezze senza ricoprire la cute, che non ha bisogno di essere soffocata da prodotti disciplinanti. Prova a utilizzare Hair And Beard Conditioner della linea Man di Wella System Professional, è un prodotto due in uno per prendersi cura anche della barba, che non dovrebbe essere trascurata. Se già fai tutto questo, serve invece un trattamento più intensivo, perché significa purtroppo che i tuoi capelli si sono sensibilizzati, probabilmente a causa di un uso sbagliato del phon, troppo vicino e troppo caldo, oppure perché complice lo sport li lavi tutti i giorni. Cerca di limitare lavaggi e calore e nel frattempo applica una maschera per capelli crespi oppure prova il trattamento innovativo Olaplex n6 – Bond Smoother: si applica come una cera perché è un prodotto condizionante senza risciacquo che aiuta ad eliminare l’effetto crespo anche dai capelli ricci e mossi.

Per dire addio ai capelli gonfi e indisciplinati prova:
le nostre maschere per capelli crespi

Come sistemare i capelli mossi e gonfi uomo?

Eccoci al capitolo capelli mossi e gonfi, che richiedono un po’ più di attenzione perché possono appiattirsi o diventare crespi da un giorno all’altro. Questo succede perché sono denutriti: prima si appiattiscono perché non hanno forza e struttura, in seguito diventano crespi e ispidi perché completamente secchi. Oltre alla questione shampoo+balsamo di cui abbiamo parlato sopra, è importante anche asciugarli nel modo giusto: per qualche tempo non utilizzare il phon e non strapazzare i tuoi capelli con la salvietta; scegli un panno in microfibra, che è molto assorbente, e tampona i tuoi capelli per togliere l’acqua in eccesso; a testa in giù, agisci ciocca per ciocca raggruppandola dalla punta verso la radice, aiutando così a definire il riccio. Per pettinarli e distribuire meglio i prodotti, poi, utilizza sempre un pettine dai denti larghi, ad esempio quello di GHD è perfetto, in modo da non appiattirli e rovinare il riccio.

Ottimi aiuti sono:

  • le cere per capelli ricci, come Pomade di American Crew, da applicare sulle lunghezze con le dita e poi, se i capelli sono lunghi, distribuire con il pettine. Saranno la tua ancora di salvezza quando non saprai come gestire i capelli crespi;
  • gli olii o fluidi modellanti che hanno la doppia funzione di nutrire il capello e combattere l’effetto crespo: prova l’Oil non oil di Insight, è un fluido leggero che, se utilizzato con costanza, darà una nuova faccia ai tuoi capelli.

Per gestire i capelli gonfi o crespi, insomma, i passaggi fondamentali sono: lavarli per bene, utilizzare sempre il balsamo e, all’occorrenza, rinforzare l’azione con maschere o prodotti leave-in che aiutano a ripristinare il loro equilibrio. Se poi – complice l’umidità – ti ritrovi con dei capelli tremendi proprio prima di uscire, risolvi il problema con cere e paste leggere. Sei alla ricerca di un rimedio per il tuo problema?

Scopri i prodotti per i capelli crespi
di Feel Your Look!