Irritazioni da rasoio

Secondo me, il detto chi bella vuole apparire un poco deve soffrire si riferisce proprio all’irritazione da rasoio: tra taglietti, follicoli irritati, eruzioni cutanee, sensazione di bruciore e dolore, ci sono tanti effetti collaterali della depilazione, soprattutto quella con il rasoio.

Certo, ci sono tantissimi altri metodi di depilazione, ma non tutti sono rapidi ed efficaci come il rasoio, che diventa il nostro miglior amico durante la bella stagione, quando serve giusto quel ritocco prima di uscire, oppure al mare, per essere sempre perfette anche con il bikini. In fondo, diciamolo: se utilizzato al meglio, non abbiamo nulla da temere dal rasoio; per quelle occasioni invece in cui trovi la pelle irritata dopo la depilazione, ci pensiamo noi: segui i nostri consigli e potrai dire addio alle irritazioni da rasoio.

Irritazioni da rasoio

L’irritazione da lametta, cioè cosa dobbiamo sopportare per avere gambe lisce

Dell’irritazione da rasoio conosciamo bene i sintomi, ma forse non le cause: si tratta di un’infiammazione – più o meno grave – dei follicoli piliferi, data da tante possibili eventualità: in cima alla lista ci sono le microlesioni causate da una depilazione disattenta, ma anche il fatto che le cellule morte asportate dal rasoio ostruiscono il follicolo, impedendo la fuoriuscita del pelo che cresce così sottopelle.

Oltre ai peli incarniti, però, si può verificare anche un problema un po’ più grave come la follicolite, che è un’infezione: in sostanza, dopo la depilazione, il follicolo pilifero irritato è molto più esposto all’azione di ciò che si trova sulla pelle, così a causa dell’azione di batteri, funghi o virus si formano quei brufoletti antiestetici che tanto odiamo. In questo caso bisogna trattare la pelle con dei medicinali, mentre per tutte le altre situazioni che elencavamo prima, basta fare attenzione e utilizzare i cosmetici appositi.

Cosa NON fare per evitare l’irritazione da rasoio: iniziamo con le buone abitudini

Sicuramente il modo in cui ci radiamo è una delle prime cause dell’irritazione, perché così provochiamo microlesioni alla nostra pelle, ma ci sono tante altre cattive abitudini da eliminare:

  • Niente vestiti super-skinny: indossare un pantalone davvero stretto dopo la depilazione non è una grande idea, perché lo sfregamento con il tessuto irriterà sicuramente tutta la pelle
  • Attenzione a sabbia e sudore: insomma, niente palestra e niente pisolino sulla sabbia dopo la depilazione perché il sudore o la sabbia vanno a ostruire i follicoli, irritandoli e rischiando di ostruirli, provocando così la follicolite
  • Non strofinare la pelle con l’asciugamano: dopo aver risciacquato la zona depilata, per rimuovere gli eccessi della schiuma da barba (che usi, vero?), attenta a non sfregare la pelle con l’asciugamano, ma ricorda sempre di tamponare delicatamente

3 su 3? Leggi il nostro post sugli errori più frequenti della depilazione
E scopri se ne commetti altri

I rimedi migliori per calmare la pelle irritata dopo la depilazione

L’irritazione da rasoio – ahinoi – non è del tutto evitabile, ma se ne può decisamente ridurre l’effetto nel tempo e l’intensità del fastidio: insomma, subito dopo aver passato la lama è normale sentire del prurito, soprattutto se hai una pelle sensibile, ma seguendo la scaletta qui sotto siamo sicuri che in pochi minuti l’irritazione da rasatura sarà solo un ricordo.

Per depilarti al meglio ci sono tanti metodi diversi
Leggi la nostra guida

  1. Usa sempre una schiuma da barba (e no, il sapone non va bene): la regola più importante è spesso quella più trascurata. Per far scorrere meglio le lame sulla pelle usa la schiuma o il gel da barba; il sapone invece non va bene per questo scopo, perché non crea quella patina necessaria a far scivolare il rasoio
  2. Fai uno scrub il giorno prima della depilazione: prima di passare il rasoio – meglio il giorno prima – fai uno scrub alla zona da depilare. Scegli dei prodotti appositi come Body strategist scrub di Comfort Zone o Exfoliashower di TEN, da utilizzare sotto la doccia oppure sulla pelle umida, come sei più comoda
  3. Impacchi di acqua fresca o ghiaccio: immediatamente dopo la depilazione passa sulle zone interessate degli impacchi di acqua fresca o ghiaccio – basta utilizzare un sacchettino oppure imbevere un panno di acqua fredda – in modo da calmare immediatamente la pelle
  4. Aloe vera miglior amica: per le pelli più sensibili non c’è niente di meglio che utilizzare prodotti a base di aloe, che ha una spiccata proprietà lenitiva. Ad esempio Natural Remedies Aloe Vera di Comfort Zone è un gel concentrato al 95% di aloe vera, perfetto per questo scopo
  5. Scegli un olio lenitivo: nei giorni successivi utilizza un olio lenitivo – come può essere Regenerating Body Oil di Insight – che con il giusto complesso di estratti aiuta a calmare la pelle e idratarla allo stesso tempo
  6. Utilizza una crema idratante: quando la tua pelle non mostra più segni dell’irritazione da rasatura è il momento di idratarla. Prova le creme corpo Sacred Nature Body Butter e Natural Remedies Arnica di Comfort Zone: la prima è super idratante, da utilizzare dopo la doccia quotidianamente, la seconda è specifica per aiutare la pelle a rigenerarsi dopo lo sport o un’attività faticosa
  7. Fai attenzione a che prodotto usi per lavarti: per (almeno) i primi due giorni seguenti la depilazione usa un detergente particolarmente delicato, come Authentic Cleansing Nectar di Davines, che ha una texture oleosa in modo da non irritare in alcun modo la pelle

Speriamo che con i nostri consigli l’irritazione da rasoio non ti sembri più un nemico invincibile e che tu riesca a gestire la depilazione al meglio, in modo da goderti la bellezza della pelle liscia senza troppe complicazioni.

Prenditi cura della tua pelle
con i prodotti per il corpo selezionati da Feel Your Look