idratare la pelle secca

Pelle che tira, una fastidiosa sensazione di prurito alle mani o alle gambe, se non addirittura nocche screpolate e arrossate: se anche tu ti rivedi in questa descrizione, sai bene che oggi parleremo di pelle secca.

Purtroppo questi sintomi sono molto comuni: a meno che non si tratti di una condizione patologica – ehi, se hai un eritema o una qualsiasi irritazione, prenota una visita dal medico – la pelle secca è qualcosa che riguarda ognuno di noi, perché è legata sia a fattori interni (quanto siamo noi predisposti) sia esterni (come il vento, il freddo, ma anche l’inquinamento) ma che è anche davvero facile da combattere.

Seguici in questo post e scoprirai come idratare la pelle e renderla di nuovo piacevole da coccolare.

idratare la pelle secca

Pelle secca: cause che portano alla disidratazione

Dicevamo, càpita a tutti – specie nelle giornate ventose – di avere la pelle secca; se invece non ricordi un solo giorno senza che le tue mani fossero screpolate o la pelle della gambe un po’ squamosa, beh, si tratta di una condizione genetica.

In generale, tantissimi fattori si riflettono sulla condizione della nostra pelle, sia endogeni (cioè interni) che esogeni (esterni):

  • Cambiamenti ormonali dati dall’arrivo della menopausa oppure da una gravidanza: la pelle è meno tonica, si assottiglia ed è più facile che si danneggi
  • Il crescere dell’età: la barriera idrolipidica della pelle – purtroppo – non è più la stessa di quando avevi 20anni
  • Una carenza di sostanza nutritive (non è che stai seguendo una dieta troppo drastica?): bere acqua ed essere in buona salute è fondamentale
  • Esporsi al sole senza adeguata protezione, stimolando l’invecchiamento cutaneo: qui si corre un rischio alto, perché non proteggersi dai raggi UV può portare a ben peggio che la pelle secca
  • Il vento, che sfrega la tua pelle danneggiandola
  • Il freddo, che altera la barriera idrolipidica della pelle, causando nocche screpolate e geloni
  • Anche alcune attività a contatto con prodotti chimici influiscono negativamente: dal lavoro (ehi, sei un parrucchiere?) alle faccende domestiche, fai attenzione a cosa maneggi e utilizza sempre i guanti

La tua pelle sta cambiando con l’età?
Leggi il nostro approfondimento sull’invecchiamento del viso

Come idratare la pelle secca

La prima cosa da fare è passare in rassegna le tue abitudini: fai una doccia eccessivamente calda? Usi guanti e cappello d’inverno? Applichi regolarmente una crema idratante? Bevi i famosi 2 L di acqua al giorno? La salute della pelle passa sempre dalla nostra condizione generale, ormai dovresti saperlo.

Oltre a tutte queste strategie, è bene anche utilizzare i prodotti giusti: quindi fai attenzione a non utilizzare un detergente troppo aggressivo e ricorda di dare al tuo corpo qualche attenzione in più quando è necessario

Impara a prenderti cura di te al meglio
Scopri come creare una spa in casa

Focus su: pelle secca di gambe e mani

Queste zone del corpo sono quelle più “a rischio” pelle secca: le mani, infatti, sono più esposte ad agenti atmosferici e a tutte le situazioni della vita quotidiana, le gambe sono più lontane dalle ghiandole sebacee e quindi tendono a seccarsi più facilmente.

Ecco spiegato perché ci sono dei prodotti appositi: entrano in gioco quando queste parti sensibili ne hanno viste troppe. Prova il balsamo idratante mani e unghie Dolce Piccante di Olos per idratare al meglio le tua mani, soprattutto d’inverno; per le gambe invece l’ideale è combinare l’azione idratante con quella rivitalizzante per evitare il gonfiore e la tensione tipica di fine giornata, ad esempio usando il Leg Gel della linea Body Strategist di Comfort Zone.

Insomma, prendersi cura di sé e del proprio corpo è relativamente semplice, anche quando non è in ottima forma: un po’ di accortezza e qualche coccola in più faranno la differenza; prova a seguire i nostri consigli e siamo sicuri che riuscirai a dissetare la tua pelle disidratata.

Scegli i prodotti migliori
Per coccolare la pelle secca